DEMOLIZIONI

Il gruppoSeipa ha gestito le attività di demolizione dei cantieri più complessi del Centro Italia, direttamente o a supporto di grandi imprese.

Perchè scegliere il gruppoSeipa?

 

La gestione delle attività di demolizione richiede esperienza e professionalità, oltre che tutte le certificazioni che solo il gruppoSeipa è in grado di fornire, soprattutto quando si tratta di cantieri o appalti pubblici, lì dove trasparenza e legalità devono essere i primi elementi da garantire per rendere le attività ed i benefici veramente circolari e condivisibili.

+ CERTIFICAZIONI

+ CORRETTA GESTIONE

+ MAGGIOR RECUPERO 

– MINORI COSTI 

La attività di demolizione, rimozione di macerie, rifiuti inerti o terre, il loro trasporto e conferimento presso impianti autorizzati è una parte della filiera ma sicuramente quella che interessa gli aspetti di processo più complessi.
Il gruppoSeipa ha un’esperienza trentennale nei grandi appalti e cantierizzazioni avendo dato supporto operativo a grandi aziende, ed essendo potuta intervenire direttamente.

Attività svolte:

DEMOLIZIONE
SELEZIONE
TRASPORTO
RICICLO o SMALTIMENTO
Se si ci si affida ad un’organizzazione altamente specializzata tutta l’operatività ne risente in modo positivo ed ognuno riesce a svolgere il proprio lavoro in modo preciso, in sicurezza e rispettando tempistiche ed obiettivi.

Rispetto agli anni ’80 oggi si deve garantire un’elevata professionalità anche in queste attività, una volta parzialmente improvvisate o comunque svolte senza considerarne la potenziale “circolarità”. Valter Ciaraffoni

Direttore Generale, gruppoSeipa

Demolizione di un ex polo scolastico nella zona di FIUMICINO:

Aree terremotate del Lazio.

La rimozione delle macerie e le attività di demolizione.

Le operazioni di demolizione possono essere svolte anche in condizioni operative estreme, come nel caso di clima avverso o instabilità idrogeologica del territorio, essendo stati valutati e tenuti sotto monitoraggio i rischi, in coordinamento con gli enti e le istituzioni preposte come la Protezione Civile.

LA RICOSTRUZIONE HA INIZIO RIMUOVENDO LA PRIMA PIETRA CON L’OBIETTIVO DI SALVARLA.

Grazie alla loro esperienza operativa, HTR-gruppoSEIPA e GERMANI, rappresentano l’occasione più unica che rara nella Regione Lazio, di creare un circolo virtuoso nella gestione di ricordi e memorie storiche classificate come “rifuti”, giustamente d’altronde. Una nuova vita, quando possibile, sarà garantita a parte dei materiali che ogni giorno compiono il lungo viaggio verso gli impianti della SEIPA.

“TRASFORMARE LE MACERIE IN SPERANZA”

Una perfetta gestione delle attività si riflette in cantieri e processi ordinati.

Il gruppoSeipa, in associazione con la HTR e Galeria Trasporti, ha gestito l’appalto per la rimozione, smaltimento e/o riciclo delle macerie della aree terremotate del Lazio e nel Comune di Arquata del Tronto delle Marche.

Nelle Marche l’appalto affidatogli consisteva nella gestione complessiva di tutti i rifiuti presenti dopo il sisma, oltre le macerie, fino alla vendita dei prodotti riciclati. Il tutto è stato eseguito in tempi ridotti, realizzando una piattaforma operativa con impianto mobile. La struttura realizzata è tutt’ora in esercizio e nella disponibilità della Regione Marche.

Un’opera importante che lo è ancor di più se si considera la vicinanza con il dolore delle popolazioni sconvolte dal sisma.

Ogni passo operativo è stato condotto nel rispetto della legalità e nella salvaguardia del territorio.

L’attività svolta in numeri presso il comune di Arquata del Tronto:

45.000 tonnellatte di macerie

28/29 tonnellate a viaggio

20% abbattimenti - 80% rimozioni