Misto Cementato Riciclato

Il Misto Cementato Riciclato è un “conglomerato idraulico” ottenuto dalla miscelazione di misto granulare frantumato, cemento ed acqua. La produzione avviene in impianti centralizzati a produzione continua con dosatori di volume.
Scarica Scheda Tecnica
Scarica Scheda Sicurezza

PERFETTO PER LE SOTTOFONDAZIONI STRADALI.

E’ un materiali utilizzabile come strato di fondazione legato nelle pavimentazioni stradali di tipo semirigido ed in tutte le condizioni strutturali in cui si vuole incrementare notevolmente la capacità portante dello strato di fondazione su cui poggeranno i successivi conglomerati bituminosi. Lo spessore raccomandato è funzione della categoria della strada, dell’aggressività del traffico di veicoli e delle caratteristiche portanti del sottofondo naturale; in ogni caso non può essere inferiore ai 15cm (CNR B.U. 178/1995: Catalogo delle pavimentazioni stradali).

LAVORI PER IL COMUNE DI ROMA

Impresa esecutrice: Ing. Pavesi spa – Sintec spa

Luogo Lavori: Allargamento Via Tiburtina

Materiale: Misto Riciclato stabilizzato con Cemento

Intervento: realizzazione sottofondazione stradale

TUTTE LE REFERENZE

IMPIANTI

PROCEDURE

MATERIALI

Il Gruppo Seipa è in possesso di un’impianto progettato per produzione di misti cementati nel settore stradale, tecnologicamente avanzato che produce in continuo misti cementati di elevata qualità e sistematica ripetibilità nel tempo.
Numerose tramogge per lo stoccaggio di aggregati naturali e riciclati dotate di nastri volumetrici gestiti attraverso inverter garantiscono un flusso rtegolare e ripetitivo.
Una bilancia cemento e/o di altro legante permette di poter modulare in tempo reale la quantità di legante da dosare nelle varie miscele.
Il mescolatore continuo assicura altissime produzioni orarie e bassi consumi di energia. Distribuzione dell’acqua a mezzo doppio tubo.
Forniamo un prodotto le cui caratteristiche sono garantite dalla cura e dall’attenzione poste nella formulazione per le singole applicazioni, nella scelta dei componenti, nel confezionamento, nel trasporto e nella consulenza e supporto tecnico al Cliente sia in fase progettuale che realizzativa.
Sulla base di un’ attenta analisi dei dati progettuali e attraverso lo studio della composizione così come l’esecuzione degli impasti di verifica in laboratorio e la valutazione dei risultati delle prove, siamo in grado di formulare il mix design adatto alle diverse esigenze applicative.
I materiali così prodotti rispettano le norme vigenti per i Capitolai Anas, Autostrada, Comune di Roma.

 

I MATERIALI IMPIEGATI PER LA SUA PREPARAZIONE

INERTI

– Misto Riciclato ricavato dalla demolizione e frantumazione di opere di ingegneria civile costituite prevalentemente da calcestruzzo.

– Frazione in massa delle particelle rotte o frantumate compresa tra 90% e 100% in peso totale degli inerti.

– Dimensione massima non superiore a 40mm.

– Granuli con forma non appiattita, allungata o lenticolare.

– Granulometria rispondente alle specifiche indicate dal capitolato A.N.A.S. , Autostrade etc.

LEGANTI

Cemento tipo Portland o Pozzolanico 32,5 dosato in % normalmente compresa tra il 2,5% ed il 5% sulla massa degli inerti asciutti.

ACQUA

Priva di impurità dannose, olii, acidi, alcali, materie organiche e sostanze nocive; quantità corrispondente ad umidità ottima di costipamento e variazione compresa entro +/-2% su peso miscela per garantire le resistenze richieste.